La CCIFM e la progettazione europea

Dal 2007, la Camera di Commercio Italiana per la Francia di Marsiglia è coinvolta in diversi programmi europe, in particolare:

2008: Incontri d’affari EUROMED sulle energie rinnovabili :
“Innovazione per uno sviluppo economico sostenibile nel Mediterraneo”:

32 aziende italiane hanno partecipato ad incontri d’affari B2B e conferenze su tematiche di attualità come:

  • ecocostruzione ed efficienza energetica,
  • valorizzazione delle biomasse,
  • applicazioni dell’idrogeno.

Con aziende provenienti da 9 paesi del Mediterraneo (italia, Spagna, Germania, Marocco, Tunisia Algeria, Egitto, Turchia, Belgio)

2009: Incontri d’affari euromediterranei TECH FRUITS ET LEGUMES – Tecnologie ed innovazioni nelle filiere frutta e verdura fresca e trasformata”:

26 aziende italiane hanno partecipato ad incontri d’affari con più di 100 aziende provenienti dal bacino Mediterraneo, con lo scopo di:

  • sviluppare partenariati di tipo commerciale, scientifico e tecnologico;
  • sviluppare lo scambio di competenze tra riva sud e nord del Mediterraneo.

2012 - 2015: Progetto LACTIMED sulla valorizzazione delle produzioni lattiero casearie del Mediterraneo.

Progetto di durata triennale che ha coinvolto aziende del settore lattiero caseario di 5 territori (Sicilia, Tunisia, Egitto, Libano, Grecia).
Il progetto ha previsto diversi tipi di attività:

  • Partecipazione a fiere e saloni,
  • Incontri d’affari B2B,
  • Formazioni e scambi con le aziende degli altri territori,
  • Concorsi di innovazione tecnologica
  • ecc.

Risultati e follow-up :

  • 312 incontri B2B tra aziende siciliane e buyers locali
  • 185 incontri B2B presso il Salone del gusto tra buyers italiani e produttori MED
  • Organizzazione di 1stand MED presso il salone gastronomico di Montpellier: 25 aziende partecipanti provenienti da 5 territori, 273 incontri B2B realizzati
  • Organizzazione di 1 training per una delegazione di 10 produttori egiziani in Sicilia
  • 9 produttori siciliani accompagnati presso fiere internazionali (Tunisia, Egitto, Libano e Grecia)
  • 1 formazione fatta da chef del Mediterraneo per gli studenti di una scuola di cucina torinese

2014: TECH AGRIFOOD: incontri d’affari euromediterranei sulle tecnologie e le innovazioni per i settori frutta e verdura, olio, vino e cereali, nell’ambito del salone internazionale CIBUSTEC (Parma).

35 aziende italiane partecipanti hanno avuto l’occasione di svolgere incontri d’affari B2B con aziende provenienti da 11 paesi (Italia, Spagna, Francia, Marocco, Tunisia, Algeria, Egitto, Libano, Turchia, Russia, Vietnam) raggruppati per 2 giorni a Parma, conferenze ed atelier tematici e visita del salone internazionale.

2016: Incontri d’affari settore moda nell’ambito del progetto OPENMYMED a Marsiglia

Il 19 maggio 2016 si é tenuta la prima edizione degli incontri d’affari euromediterranei per il settore tessile/moda, organizzati nel quadro del progretto #OPENMYMED dalla CCIFM, in collaborazione con la Maison des Métiers de la Mode, ANIMA, la CCIMP, la CCI International Paca et la CCI Beirut Mont Liban. La giornata si é tenuta alla Villa Méditerranée, Marseille.

Grazie a questo progetto, 24 aziende del bacino mediterraneo si sono potute rendere a Marsiglia per partecipare all’evento, dove hanno incontrato 38 aziende francesi iscritte sulla piattaforma https://www.b2match.eu/openmymed2016 e i 20 “laureati” selezionati dalla MMMM.

L’evento ha visto la partecipazione di 58 aziende francesi, 7 italiane, 5 marocchine, 7 tunisine e 1 portoghese.

132 incontri d’affari sono stati confermati sulla piattaforma web https://www.b2match.eu/openmymed2016/

50 incontri B2B sono stati organizzati sul posto.

Attualmente, la CCIFM è coinvolta nelle seguenti progettualità:

Nell’ambito del PC INTERREG IT-FR Marittimo, la Camera di Commercio Italiana per la Francia di Marsiglia è uno dei due partner francesi del progetto S.MAR.T.I.C. (Sviluppo Marchio Territoriale Identità Culturale) che sarà attivo dal 10 gennaio 2017 al 10 gennaio 2019.

Comprendente non solo i settori della ristorazione e ricettivo, ma anche servizi culturali, produzioni artigianali ed agroalimentari, con profonda conoscenza dei rispettivi territori, il progetto S.MAR.T.I.C. affronta in modo innovativo e transfrontaliero la sfida dell’aumento di attrattiva turistica dell’area di cooperazione, attraverso la valorizzazione e certificazione dell'Identità Culturale, composta da sostenibilità ambientale, sociale e culturale delle imprese transfrontaliere.

L'identità culturale diventa l'elemento di forza per il rafforzamento della competitività delle PMI di settore attive in zone vocate al turismo delle filiere blu e verde.

La cooperazione al cuore del Mediterraneo.
Progetto Finanziato del Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale.

Sito web del progetto:http://interreg-maritime.eu/it/web/s.mar.t.i.c.

La CCIFM è coordinatrice del progetto NET-NEET - A network for NEETs mobility finanziato dall'Agence Erasmus+ France Jeunesse & Sport nell'ambito del programma Erasmus + KA2 - Cooperation for Innovation and the Exchange of Good Practice- Strategic Partnerships for youth.

Il progetto coinvolge 6 paesi europei, Francia, Italia, Spagna, Grecia, Germania e Danimarca e 15 soggetti appartenerti al mondo delle imprese, della formazione, dell'inclusione e e reti giovanili.

Il nostro obiettivo è di favorire progetti di mobilità diretti a giovani neet e con un livello basso di qualifica o titolo di studio, per potenziare, valorizzare le loro competenze chiave e le life skills, in settori ed ambienti legati allo sviluppo locale, soprattutto nelle PMI.

Nell’ambito del PC INTERREG MED, la CCIFM è partner del progetto TOURISMED – Pêche Tourisme pour un développement durable dans la Région Méditerranéenne.

Durata del progetto: 01/02/2017 - 31/07/2019

TOURISMED è un progetto che mira a testare e trasferire un modello di business di pescaturismo nelle zone costiere di Italia, Cipro, Grecia, Albania, Francia e Spagna al fine di promuovere un approccio sostenibile al turismo, favorendo la salvaguardia dell'ecosistema marino e la tradizionale cultura della pesca della regione MED.

Obiettivi specifici:

  • Conservare e valorizzare la cultura e le tradizioni marittime mediterranee della pesca artigianale.
  • Contribuire allo sviluppo delle economie locali attraverso prodotti di ecoturismo innovativi e alternativi.
  • Promuovere l'uso sostenibile degli ecosistemi marini e delle risorse della pesca.

Risultati del progetto :

  • 90 pescatori formati nella gestione di un'impresa marittima sostenibile
  • 6 itinerari turistici legati alla tradizione del patrimonio marittimo e alla valorizzazione dei prodotti del mare locali
  • 1 modello integrato di pescaturismo che collega pesca sostenibile, risorse naturali locali e prodotti tradizionali
  • 6 consorzi regionali di pescaturismo che adottano il modello di business integrato

Partenariato:

Municipality of Trabia (Chef de File), International Promotion Sicily-World – PRISM, Promimpresa srl, PETRA PATRIMONIA CORSICA, University of Piraeus/Research Centre, Cyprus University of Technology, Delfi Partners &Co, Chambre de Commerce italienne pour la France de Marseille, Durres Municipality, Haliéus, Valenciaport Foundation.

Progetto co-finanziato del Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale.

Sito web del progetto:https://tourismed.interreg-med.eu/

FB:https://www.facebook.com/tourismed.interregmed/

La CCIFM è l’unico partner francese del progetto ENTREFISH - Imprenditorialità per nuova occupazione e nuove competenze nelle PMI della pesca e dell’acquacoltura.

Il progetto è finanziato dalla Call “Blue Careers”, bandita dalla Commissione Ue, e in particolare dall’Agenzia EASME (Agenzia Esecutiva per le Piccole e Medie Imprese), per favorire l’occupazione per lo sviluppo della “Blue Economy”.
Il progetto si realizza dal 1 marzo 2017 al 28 febbraio 2019.
Il progetto risponde al bisogno di diffondere e rafforzare competenze imprenditoriali e manageriali per il settore della pesca e dell’acquacoltura, così da favorire nuova occupazione e rafforzate capacità nelle PMI di tali settori.