Eventi

La CCIFM organizza in collaborazione con il Dipartimento delle Bouches du Rhônes (la Provenza francese), partner principale, e con il supporto di Provence Promotion, un tour giornalistico che avrà luogo dal 4 al 7 giugno 2018 (4 giorni e 3 notti) allo scopo di scoprire il territorio della Provenza da un punto di vista economico e di osservare più da vicino i grandi progetti di investimento in 6 differenti sfere d'attrazione:

  • Economia digitale
  • Settore marittimo e logistico
  • Settore meccanico; aerospaziale e navale
  • Salute e benessere
  • Ambiente ed industrie ecologiche
  • Arte di vivere e servizi turistici

Sono 54 le aziende a capitale italiano situate nella regione PACA e l'Italia è il terzo investitore straniero.

Contatto:
Fabienne APEDDU
Tel: 04 91 90 90 26
Mail: info@ccif-marseille.com

Tourismed

Mentre la CCIFM continua a lavorare per la corretta presentazione e promozione del progetto tra i vari stakeholders, i partner coinvolti in primo piano nella fase di testing hanno concluso la selezione dei pescatori ed iniziato il processo di formazione. 90 pescatori di 5 paesi europei (30 in Italia, 15 in Francia, 15 in Spagna, 15 Grecia e 15 in Albania) seguiranno una formazione che verterà sulle seguenti tematiche:

  • Legislazione nazionale sul pescaturismo
  • Sicurezza a bordo dei pescherecci del pescaturismo
  • Azienda di pescaturismo e attività professionali
  • Buone pratiche per gli operatori del pescaturismo
  • Come promuovere il tuo business di pescaturismo
  • Turismo marittimo sostenibile

Per quanto riguarda invece gli aspetti relativi alla comunicazione, la CCIFM ha preso parte all’evento MADE in MED, organizzato dal Programma Interreg MED, andato in scena a Roma all’Auditorium del Massimo, il 18-19 aprile 2018. Durante la due giorni, gli oltre 900 partecipanti, provenienti da tutta Europa e dai paesi associati, hanno toccato con mano i risultati che il Programma MED e i suoi 90 progetti che hanno raggiunto questi primi diciotto mesi di vita. Messaggi importanti sono stati lanciati dai rappresentanti dei vari Paesi: l’Europa del Mediterraneo deve avere una voce forte nella futura cooperazione territoriale europea e bisogna rafforzare le interazioni tra le regioni per una maggiore crescita sostenibile: blu, verde e inclusiva.

Contatto :
Roberto COMMITTERI
Tel: 04 91 90 94 93
Mail: projets@ccif-marseille.com

smartic_int

Sono 17 in Corsica, 12 nel VAR, 20 in Toscana, 16 in Sardegna e 15 in Liguria le imprese che hanno superato la fase di selezione del Bando per la selezione di imprese beneficiarie di servizi per l’acquisizione e lo sfruttamento del marchio di identità turistico culturale promosso dal progetto S.MAR.T.I.C.. I partner del progetto sono attualmente impegnati nell’organizzazione della fase 3 del progetto, ed in particolare nell’individuazione dei consulenti che assisteranno le varie imprese coinvolte nel percorso di miglioramento della propria competitività, al fine di ricevere la certificazione. La prima settimana di aprile si terrà a Livorno una giornata formativa sul cahier des charges del marchio, a cui parteciperanno tutti i consulenti. I servizi erogati alle aziende beneficiarie saranno a titolo gratuito e consisteranno in: un audit preliminare di verifica del potenziale di crescita rispetto alle strategie del progetto e agli standard del marchio; la messa a disposizione di servizi per l’ottenimento del marchio; un audit esterno di attribuzione e un'attività di marketing e promozione basate sul marchio. Infine nei prossimi giorni sarà finalizzata anche la complessa attività del naming e del logo del label. Stay tuned! Progetto cofinanziato dal Programma INTERREG IT-FR MARITTIMO 2014-2020 (FERS)

Contatto: Roberto COMMITTERI
04 91 90 94 93
projets@ccif-marseille.com

entrfish entrefish02

Nell’ambito del progetto europeo Entrefish, martedi 20 marzo 2018 presso il Comitato regionale della Pesca della Regione Provenza-Alpi Costa Azzurra, si sono svolti con successo la presentazione del Business Game (gioco di simulazione di gestione aziendale) e l'incontro tra aziende di pesca/acquacoltura e studenti in Oceanografia e biologia marina che parteciperanno alla sezione dei « Project Work ». In questa occasione gli studenti e le imprese si sono incontrati tutti insieme per la prima volta ed hanno avuto modo di confrontarsi: i giovani per presentare le tematiche sulla pesca/acquacoltura verso le quali sono maggiormente interessati e le aziende per promuovere i progetti di ricerca sui quali vorrebbero concentrarsi. Dopo uno scambio di idee si è arrivati alla creazione di una decina di gruppi di lavoro, ciascuno con una tematica differente ed un concreto progetto da condividere tra studenti ed imprenditori/lavoratori. Per quanto riguarda il Business Game, esso compone la parte più interattiva e dinamica del progetto. Accedendo alla piattaforma attraverso le credenziali, studenti ed imprese hanno avuto la possibilità di mettersi alla prova con dei quesiti riguardanti le tematiche da loro affrontate durante i corsi di formazione (Business model e FEAMP). Proseguiranno in autonomia a testare il business game che risulta essere un valido strumento per verificare il loro apprendimento.

Contatto:
Fabienne APEDDU
04 91 90 90 26
info@ccif-marseille.com

Riunione area Europa

Il Presidente della CCIFM Domenico BASCIANO, ed il Segretario Generale Antonella DONADIO, hanno partecipato all’ appuntamento annuale delle 30 Camere di Commercio Italiane all’Estero – Area Europa, attualmente coordinate dalla Camera di Commercio Italiana in Bulgaria e rappresentate dal Presidente Marco Montecchi in seno all’Assocamerestero. Parte integrante della Riunione dell’Area Europa è stato il Convegno europeo “EURONET-Italian Networking around Europe: INnovation and INTERNATIONalization in DIGITAL SOCIETY within the Bulgarian Presidency of EC 2018”, tenutosi nell’ambito del Semestre di Presidenza bulgara del Consiglio dell’Unione Europea che ha accolto le massime Autorità nazionali, europee ed italiane attorno alle tematiche e priorità della Presidenza bulgara del Consiglio dell’Unione Europea, dell’economia digitale e le professioni del futuro, dell’industria high-tech, e dell’internazionalizzazione delle PMI nei mercati europei nell’era digitale alla presenza di circa 150 partecipanti, Presidenti e Segretari Generali delle 30 Camere di Commercio Italiane presenti in 23 Paesi europei, associati, centri di innovazione, rappresentanti del mondo diplomatico, del mondo camerale bilaterale nonché esponenti del mondo accademico ed universitario.

Nell’arco di 2 settimane, un corner sarà allestito all’interno del supermercato Casa Gusto e dei punti gourmet. Un’animatrice esperta di prodotti italiani, ne farà degustare alcuni ai clienti e distribuirà i ricettari. Un’occasione per scoprire gli autentici prodotti agroalimentari Made in Italy e di avere qualche consiglio per gustarli al meglio! Per aiutare i consumatori a diffidare delle imitazioni Made in Italy, la Camera di Commercio Italiana per la Francia di Marsiglia realizza un ricettario bilingue che valorizza 5 prodotti fondamentali della cucina italiana : l’Olio Extravergine d’Oliva, l’Aceto Balsamico, il Parmigiano Reggiano, il Prosciutti crudo di Parma e il Vino. La qualità, quella vera, fa la differenza. Ma spesso, nonostante i marchi di Denominazione di Origine Protetta (DOP) o di Indicazione Geografica Protetta (IGP) è difficile identificare i prodotti agroalimentari autentici. Questo è tanto più vero per chi scopre per la prima volta il gusto del prodotto agroalimentare italiano all’estero e può essere vittima dell'italian sounding, quella pratica che dissimula la provenienza italiana di un certo prodotto fabbricato, invece, altrove. L'Operazione « The Extraordinary Italian Taste » - La differenza è nel gusto! - è una campagna di sensibilizzazione dei consumatori che la CCIFM realizzerà presso Casa Gusto, primo supermercato 100% italiano a Vitrolles, in provincia di Marsiglia e in 3 épiceries fines italiane in Provenza.

Progetto_italian_taste Mise Assocamerestero ICE

Contatto:
Fabienne APEDDU
04 91 90 90 26
info@ccif-marseille.com

Artigiano in Fiera

Sono aperte le candidature per partecipare alla 23a edizione dell'Artigiano in Fiera di Milano. Gli interessati avranno tempo fino al 24 settembre 2018 per presentare la propria candidatura e far parte del Padiglione Francia gestito dalla CCIFM.

  • L'Artigiano in Fiera è il più grande evento mondiale (Business-to-consumer) dedicato all'artigianato e alle piccole imprese.
  • Una straordinaria opportunità di marketing : l'Artigiano in Fiera permette agli espositori di verificare il livello d'interesse del pubblico e, di conseguenza, il buon rapporto qualità-prezzo dei loro prodotti. Il salone offre alle imprese la possibilità di misurarsi con il mercato e di valutare i propri prodotti grazie agli incontri quotidiani con migliaia di persone.
  • La promozione verso il grande pubblico del lavoro svolto. L'ambiente ideale per entrare in contatto con un pubblico particolarmente interessato alla qualità artigianale e capace di valutare l'offerta di prodotti. L'Artigiano in Fiera permette di consolidare rapporti già esistenti e di instaurarne di nuovi. Il luogo (Milano) ed il periodo (prima delle feste di Natale) dove il salone si svolgerà, sono i due elementi decisivi per la promozione.
  • Lo sviluppo di nuovi mercati: si tratta di un'opportunità unica per promuovere la propria attività entrando anche in contatto con operatori e professionisti.

Contatto:
Lucia CUOZZO
04 91 90 94 95
promotion3@ccif-marseille.com

Foire

Con i suoi 600 espositori, la Fiera Internazionale di Tolosa è uno degli appuntamenti più attesi dell'anno della regione. Dal cibo all'elettronica, dall'arredamento allo sport, anche l'Italia avrà il suo posto all'interno della fiera. All'interno del Parc des Expositions, la Penisola sarà presente con stand culinari ed i suoi pregiatissimi prodotti tipici: parmigiano reggiano, porchetta, olive di Puglia e arancini di Sicilia. La CCIFM sarà presente all'interno dell’Area Italia con un allestimento personalizzato curato dalla CCIFM stessa. L'area sarà situata all'entrata del Padiglione Internazionale – Hall 2 che quest’anno accoglierà, oltre alla gastronomia francese, anche quella spagnola. La “città rosa”, così definita per il colore dei suoi edifici, quinta città di Francia per Pil procapite, offre un potenziale di sviluppo per le aziende italiane che desiderano distinguersi nei settori dell’arredamento, della moda, dello sport, del turismo, della ristorazione, dell’ enogastronomia e dell’artigianato.

Contatto:
Sara SACCHETTI
04 91 90 92 98
entreprises@ccif-marseille.com

smartic_int

Il progetto S.MAR.T.I.C si rivolge all'economia turistica della macro regione che si estende dalla Toscana alla costa mediterranea francese. Questo territorio comprende anche le isole della Corsica e della Sardegna. Il suo obiettivo è rafforzare la competitività delle piccole imprese e delle PMI e accrescerne lo sviluppo sui mercati internazionali in modo coerente ed efficiente. Considerando temi legati al rispetto della loro identità locale, ambientale e umana, come patrimonio per la competitività, in vantaggio competitivo. La fattibilità del progetto è garantita dalla partecipazione di aziende attive nel settore turistico e culturale. La procedura utilizzata è innovativa: i partner condividono lo stesso metodo di lavoro e lo estendono alla rete di aziende coinvolte nel progetto; usano le nuove tecnologie, in particolare le applicazioni installate su dispositivi fissi e mobili. Questo progetto consentirà quindi di promuovere e far conoscere queste località sui mercati turistici grazie alla valorizzazione della loro identità attraverso un marchio. L'obiettivo è attirare visitatori che sperimentano il viaggio come scoperta emotiva. Stiamo quindi lavorando alla creazione e alla promozione di un marchio capace di identificare un modo emozionale e intelligente di visitare luoghi rappresentativi dell'identità culturale della zona transfrontaliera. Questo marchio metterà in risalto la ricchezza di ogni identità culturale e parteciperà alla creazione di un'identità comune. Attraente per il viaggiatore, quest'ultimo diventa una forza trainante per lo sviluppo del business. Il progetto certificherà alla fine 75 società, situate nelle aree pilota identificate durante la prima fase del progetto "Mappatura" dei cinque territori ("Provence Verde" e "Pays de Fayence" per il VAR - giurisdizione della CCIFM ).

Nella fase 3 del progetto: SERVIZI QUALIFICATI ALLE AZIENDE PER LA CERTIFICAZIONE E L'USO DEL MARCHIO, stiamo cercando un fornitore di servizi in grado di supportare le aziende in questo processo. Il fornitore di servizi deve essere in grado di fornire la propria competenza per il coaching alla conformità di un sistema di riferimento (prodotto dai partner del programma) sul tema del turismo identitario. Questa conformità consente la certificazione di queste società.

Scarica l'avviso cliccando sul seguente link: Appel_à_la_concurrence_projet_SMARTIC_T3.pdf.

Progetto cofinanziato dal Programma INTERREG IT-FR MARITTIMO 2014-2020 (FERS)

entrefish

Il 26 e 27 febbraio si è tenuta a Marsiglia la seconda riunione di coordinamento del progetto Entrefish, realizzato da un partenariato pubblico-privato che comprende enti pubblici, rappresentanze delle imprese, organizzazioni private, enti di ricerca e formazione: Istituto G. Tagliacarne, Fondazione di Unioncamere (coordinatore)/ Arcadia Consulting Srl/ CCIAA di Lecce e Azienda Speciale per i Servizi Reali alle Imprese (ASSRI)/ CCIFM Camera di Commercio italiana per la Francia di Marsiglia/ DINTEC Consorzio per l’innovazione tecnologica s.c.r.l/ Di.S.Te.B.A. Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali, Universita’ del Salento/ DSE Dipartimento di Scienze dell’Economia, Universita‘ del Salento/ UNIMAR Societa’ cooperativa. Si é iniziato il primo giorno con la presentazione dell’agenda dei lavori e panoramica dello stato di avanzamento del progetto. Abbiamo proseguito con l’analisi dei project work e i Regional Sharing Labs che saranno attivati tra gli studenti e le aziende di pesca e acquacoltura partecipanti al percorso formativo. Il secondo giorno é stato invece incentrato sullo stato del percorso formativo con la partecipazione di tutti i partner ad esercizi di simulazione.

Entrefish project (Grant Agreement EASME/EMFF/2016/1.2.1.2/04/SI2.75011) eu The EMFF programme (European Maritime and Fisheries Fund) is implemented by the Executive Agency for Small and Medium-sized Enterprises (EASME). Any communication or publication of the Entrefish project reflects only the author’s view, and the EASME is not responsible for any use that may be made of the information it contains. partner-entrefish

Contatto:
Fabienne APEDDU
04 91 90 90 26
info@ccif-marseille.com