Eventi

Tourismed
turismed

Nei mesi di settembre e ottobre 2018 i pescatori coinvolti nel progetto Tourismed (un'offerta di turismo da pesca, compatibile con l'ecosistema della regione del Mediterraneo), avranno modo di sperimentare il modello di pescaturismo costituito nel corso dei mesi precedenti. In cosa consiste? Dopo aver equipaggiato le proprie navi per la sicurezza dei passeggeri a bordo, i pescatori condurranno i turisti in mare aperto per far vivere loro l’esperienza della pesca, unita alla scoperta dei panorami naturalistici del Mediterraneo. Dalla Corsica all’Attica, in Puglia, in Sicilia, nelle coste spagnole della Comunità Valenciana e in quelle albanesi vicino Durres, i turisti avranno modo di salire gratuitamente a bordo di pescherecci e scoprire l’attività di pesca artigianale tipica del Mediterraneo oltre che le bellezze paesaggistiche e culturali. I pescatori coinvolti hanno ideato degli itinerari ad hoc per valorizzare il patrimonio marino e naturale, promuovendo cosi un turismo sostenibile al fine di preservare l’ecosistema marino e valorizzare la propria attività. Ma questa sostenibilità non può essere garantita se non dagli stessi operatori che lavorano nel settore della pesca, ovvero i pescatori. Per questo motivo, essi saranno formati per utilizzare metodi di pesca appropriati, senza danneggiare le risorse marine. Inoltre, molteplici studi della CGPM (Commissione generale di pesca per il Mediterraneo) hanno mostrato che la pesca artigianale costiera favorisce una migliore sostenibilità e conservazione della biodiversità: utilizzando piccoli battelli, macchinari più selettivi, le pescherie artigianali tendono ad essere più efficaci ed hanno generalmente meno impatto sulle risorse rispetto alle pescherie industriali. I pesci grassi come lo sgombro, la sardina o l'aringa vengono solitamente catturati con metodi di pesca meno distruttivi. La CCIF di Marsiglia, partner maggiormente coinvolto nella fase successiva del progetto, ovvero quella del trasferimento e della promozione del business model e dei risultati del testing, ha presentato il progetto TOURISMED durante la Commission Pêche-Aquaculture de l’Assemblée maritime pour la Croissance Régionale et l’Environnement del 26 settembre.

Contatto:
Roberto COMMITTERI
04 91 90 94 93
projets@ccif-marseille.com

Smartic

In occasione della "Giornata della cooperazione europea" tenutasi lo scorso 21 settembre a Livorno, il progetto S.MAR.T.I.C. è entrato nel vivo della sua missione presentando il logo del proprio marchio di sostenibilità "Quality Made - QM". L'iniziativa è promossa dal Programma europeo Interreg Italia-Francia Marittimo. Il marchio QM, attraverso un bando, ha registrato 78 imprese convenzionate distribuite nei territori di Toscana, Sardegna, Corsica e nella zona meridionale della Francia, con l'intenzione di creare un circolo virtuoso di scambi tra tutti i soci che rappresentano l’eccellenza per identità territoriale e culturale. Il progetto è stato presentato dal coordinatore Gabriele Benucci, seguito poi dal percorso di certificazione delle imprese illustrato da Silvia Poponcini del Consorzio Pegaso, partner del progetto.

Contatto:
Roberto COMMITTERI
04 91 90 94 93
projets@ccif-marseille.com

Avignone

Dopo il grande successo riscontrato nella prima edizione, quest’anno avrà luogo il secondo appuntamento commerciale avignonese organizzato dalla CCIFM, in collaborazione con il Consolato generale d’Italia e l’Istituto italiano di cultura. Gioiello storico della valle del Rodano, Avignone è famosa nel mondo soprattutto per essere stata per qualche anno la città dei Papi dal 1309 al 1377. Grazie alla sua storia, alle sue mura, al festival annuale di teatro e all’iscrizione al patrimonio mondiale dell’Unesco, Avignone attrae migliaia di turisti da ogni parte del mondo e quest’anno farà da sfondo al Villaggio Italiano che si svolgerà dal 24 al 28 ottobre, giorni in cui ci saranno numerose animazioni culturali volte a ravvivare questo appuntamento esclusivo e innovativo. Una grande affluenza di turisti e l’interesse della clientela facoltosa di Avignone, renderà l’evento un’occasione imperdibile per far conoscere e vendere i prodotti Made in Italy.

Contatto:
Annamaria Perna
04 91 90 47 66
promotion2@ccif-marseille.com

Foire de Marseille 2018
Nuovo appuntamento con il Padiglione Italia all'interno della Fiera Internazionale di Marsiglia. Originale e ricco di sorprese a cominciare dalla gastronomia, con l’autentica pasticceria siciliana e napoletana, le noci col miele e i cioccolatini piemontesi. Non solo dolci, tuttavia: anche gli affettati dell'Emilia e degli Abruzzi, i formaggi e i vini della Sardegna, senza trascurare i liquori della Costa Amalfitana. Genova e la sua provincia saranno ospiti d'onore nell'ambito della cooperazione bilaterale con la collettività territoriale delle Bouches du Rhône, assicurando la promozione dei prodotti più rappresentativi della Riviera ligure: olio d'oliva e pesto DOP, focacce e olive taggiasche. Ma la vera novità è nella moda: una nuova gamma di calzature prodotte in Liguria, cappelli di feltro e tessuti marchigiani, e tanto altro. Circa 70 espositori italiani e un solo obiettivo: far sognare e viaggiare i visitatori lungo lo stivale.

Contatto:
Annamaria PERNA
04 91 90 47 66
promotion2@ccif-marseille.com

Bonjour Provence
Chiudete gli occhi e lasciatevi guidare dal profumo delicato della lavanda, dei fiori di campo e del miele; immaginate per un attimo di essere lontani dalla città, immersi in una delle terre più affascinanti del vecchio continente. Un paradiso d’arte e natura capace di incantare pittori, scrittori e poeti che nel tempo fecero della Provenza la propria musa ispiratrice. La 16a edizione di questo evento, è ormai divenuto una ricca vetrina per l'artigianato di qualità e per le specialità provenzali. L'evento si svolgerà nell’arco di sei giorni (uno in più rispetto al 2017), nello scenario inimitabile di piazza Matteotti, una delle più belle e caratteristiche di Genova. Come di consueto il partner principale dell'evento sarà il Dipartimento delle Bouches-du-Rhône, nell’ambito del rilancio dell’accordo di cooperazione bilaterale con le collettività genovesi.

Contatto:
Sara Sacchetti
04 91 90 94 95
promotion3@ccif-marseille.com

Eductour
La CCIFM ha organizzato in collaborazione con la Camera di Commercio italiana di Milano, Monza e Brianza e con la Camera di Commercio di Varese, una missione di turismo attivo nella regione Lombardia dal dal 25 al 29 settembre, nell'ambito del progetto InBuyer promosso dall'agenzia internazionale Promos - CCIAA Milano. Gli invitati (operatori del turismo, giornalisti e bloggers) hanno potuto visitare una delle regioni più produttive d'Italia, con particolare attenzione alla moda, lo shopping, la cultura e la cucina. È stata anche l'occasione per partecipare agli incontri B2B organizzati in occasione della Fiera dello Sport di Varese "World Sport Tourisme Show".

Contatto:
Fabienne APEDDU
04 91 90 90 26
info@ccif-marseille.com

Prosegue il lavoro di preparazione dei “Projects Works Entrefish “sul territorio della Regione Sud francese. I progetti saranno presentati in occasione del “2° Regional Lab Entrefish” che si terrà il 23 novembre 2018 a Luminy, con la partecipazione di operatori della pesca, istituzioni locali, associazioni,studenti.

Si tratta di 7 progetti concreti di sviluppo sostenibile e innovazione della pesca e dell’acquacoltura, realizzati da professionisti della pesca della Regione SUD e studenti in biologia del MIO Institut Méditerranéen d'Océanologie. Ecco i titoli dei progetti:

  • “La promozione del corallo rosso”
  • “Creazione di una stazione marina di osservazione a vocazione pedagogica in impianti sostenibili”
  • “Lo sviluppo di un sonar per la conta dei pesci negli incubatori ittici”
  • “La valorizzazione di pesci a basso valore aggiunto”
  • “La riduzione del consumo di energia grazie ad una vela automatica”
  • “Il bracconaggio”
  • “Creazione di un marchio per i prodotti della pesca sostenibile locale”.

photo_ENTREFISH

Progetto_italian_taste Mise Assocamerestero ICE

media-diner

media-diner2

Lo scorso 10 luglio, la CCIFM ha organizzato un media dinner a Lille, nel ristorante italiano Il Ristorante, riconosciuto con il "Marchio Ospitalità italiana". Questo evento fa parte del progetto "The Extraordinary Italian Taste" organizzato a livello europeo. Per quanto riguarda la Francia, fino ad oggi la CCIFM ha organizzato 3 media dinner, a Marsiglia, Toulouse e Lille. Questo programma ricco di avvenimenti e azioni concrete, ha come obiettivo la sensibilizzazione al vero Made in Italy agroalimentare. Per la cena di Lille, è stato approntato un menù tipico di Torino preparato dallo chef Michel BASALDELLA. Erano presenti rappresentanti delle istituzioni sia italiane che francesi come Domenico BASCIANO, presidente della CCIFM, Guillaume LECOMTE direttore generale AGAPES, Marc BONDUELLE, direttore generale de Il Ristorante, Franck HANOH assessore della città di Lille, Aurélie VERMESSE della Camera di Commercio e Industria Grand Lille, responsabile per alberghi e ristoranti oltre a giornalisti, bloggers, influencers e importatori di prodotti italiani. Essendo Lille gemellata con Torino, lo chef Michel BASALDELLA, in collaborazione con lo chef Michele de Il Ristorante, ha elaborato un menù a base di piatti tipici della cucina piemontese, come il vitello tonnato alla piemontese, il risotto Gigante Vercelli al barolo con crema di Robiola Roccaverano, un Bonet al cioccolato con rum e amaretti. Parallelamente, la sommelière italiana Vinny MAZZARA, ha animato con fervore la presentazione di vini autentici. La CCIFM è attivamente impegnata per il progetto "The Extraordinary Italian Taste", messo in atto dall'associazione Assocamerestero e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico italiano e dall'agenzia ICE. Il suo obiettivo è aiutare i consumatori a riconoscere i veri prodotti alimentari "Made in Italy", diffidando delle imitazioni. Il fenomeno dell'Italian Sounding causa perdite economiche annuali di 26 miliardi di euro. Se si considera che i prodotti DOP e IGP rappresentano l'8,4% dell'export nazionale italiano, sensibilizzare i consumatori diventa pressoché vitale.

Contatto: Fabienne APEDDU
04 91 90 90 26
info@ccif-marseille.com

levante

Nata nel 1929, ed ormai giunta alla sua 82a edizione, la Fiera del Levante di Bari (nel quartiere di Marconi-San Girolamo-Fesca) è una delle principali fiere italiane e dell'intero Mediterraneo. La Fiera del Levante è un vero e proprio quartiere cittadino degli affari, della cultura, della tecnologia, un punto di riferimento per tutto il sistema economico del Mediterraneo. Una realtà europea viva e pulsante. Fiera del Levante è un luogo, ma anche un partner che offre agli organizzatori di fiere spazi, servizi e le competenze necessarie a organizzare eventi di successo a Bari. Per la Francia si tratta della 16a partecipazione, con oltre il 70% degli espositori che hanno rinnovato la loro fiducia. I settori d'interesse principali della fiera sono agroalimentare, benessere e decorazione.

Contatto: Lucia CUOZZO/Sara SACCHETTI
04 91 90 94 95
Mail: promotion3@ccif-marseille.com

martigues

Situato nella regione della Provenza, Le Lavandou è un tranquillo borgo di pescatori affacciato sul Mediterraneo, con una vista magnifica sulle Isole d’Oro. La sua stazione balneare, che si estende lungo 12 chilometri, rende questa cittadina una delle mete tra le più gettonate dai turisti. Le Lavandou ha rappresentato nelle precedenti edizioni un ambiente unico per accogliere l’autenticità delle realtà artigiane ed enogastronomiche del nostro territorio. Grazie all’accordo tra la CCIFM con il Comune e l’Ufficio del Turismo del Lavandou, il Lungomare ospiterà il villaggio artigianale italiano per 5 giorni di scoperta dei sapori e della cultura artigiana del Bel Paese. Quest’anno avranno luogo diverse animazioni, tra cui atelier della pasta organizzati quotidianamente, ma soprattutto uno spettacolo di fuochi d’artificio anticipato da una parata tutta italiana di sbandieratori e musicisti, accompagnati da un corteo storico.
Inoltre, vista la presenza di turisti in Provenza e la volontà della CCIFM di facilitare l’ammortamento delle spese di trasporto degli espositori, dopo l’evento di Le Lavandou, segue l’11° edizione del villaggio artigianale italiano "Les Italiennes" a Martigues". Stazione balneare e meta turistica della Provenza, Martigues è collocata all’interno della Côte bleue, sulla meravigliosa laguna di Berre, e costituisce da ormai dieci edizioni un sito ideale per i produttori e gli artigiani che vogliono esporre e mettere in mostra i propri prodotti e novità sul mercato francese a una clientela mirata che è amante della qualità italiana. Inoltre anche quest’anno è confermato l’evento "Les Flâneries du Miroir", organizzato dall’Associazione Maschere Veneziane di Francia. Una sfilata di una centinaia di maschere e costumi d’ispirazione veneziana che si svolgerà in concomitanza con il villaggio artigianale italiano.

Contatto: Annamaria PERNA
04 91 90 47 66
Mail: promotion2@ccif-marseille.com